Condividiamo quanto riportato nell’home page dell’area riservata del CNOAS, invitando la comunità professionale del Lazio a munirsi dello SPID per poter accedere a qualunque servizio afferente alla Pubblica Amministrazione.

INFORMAZIONE: dal 1° ottobre 2021, come previsto dalla normativa vigente, l’accesso all’Area Riservata sarà possibile con le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), cioè con il sistema di autenticazione che permette a cittadini ed imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un’identità digitale unica. L’identità SPID è costituita da credenziali (nome utente e password) che vengono rilasciate all’utente e che permettono l’accesso a tutti i servizi online.
Username e password sostituiranno il sistema attuale di accesso all’Area Riservata con email e password utilizzabili fino al 30 settembre 2021. Le credenziali SPID sono le stesse per tutti i servizi pubblici online e quindi, oltre che per l’Area Riservata degli Assistenti Sociali, anche per l’accesso ai siti di altri enti pubblici quali, a titolo esemplificativo: INPS, INAIL e Agenzia delle Entrate.
L’identità digitale, come la PEC, è ormai un requisito imprescindibile per i professionisti.
Se ancora non si è in possesso dell’identità digitale SPID, si può chiedere ad uno dei fornitori come dettagliatamente indicato nel link sottostante. Per richiedere e ottenere le credenziali SPID è necessario essere maggiorenne e avere a disposizione:
– un indirizzo e-mail;
– il numero di telefono del cellulare usato normalmente;
– un documento di identità valido (uno tra: carta di identità, passaporto, patente);
– la tessera sanitaria con il codice fiscale.
Una volta raccolti i documenti necessari ci si potrà rivolgere a uno dei soggetti che erogano le credenziali SPID (c.d. “Identity Providers”). Esistono diverse modalità per richiedere e ottenere le credenziali uniche, tra cui si può scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

Tutte le informazioni sui documenti necessari per ottenere SPID sono disponibili alla seguente pagina del sito AgID (Agenzia per l’Italia digitale): https://www.spid.gov.it/cos-e-spid/come-attivare-spid/. 

Ultima modifica il 10 Ottobre 2021