Su questo sito usiamo i cookies. Proseguendo la navigazione accetti il loro utilizzo.

Consiglio Regionale Ordine Assistenti Sociali Lazio

Area Iscritti

Spazio 5 x mille

Cerca

(Si ricorda che non è possibile riconoscere crediti a eventi non contemplati dal Regolamento per la formazione continua)

Attenzione in base al nuovo Regolamento per la formazione continua e alle linee guida di indirizzo varate dal Consiglio Nazionale le indicazioni date subiranno delle varazioni nel 2017, restano però valide per attività/eventi del 2016

 

Inserisci corso

Ogni corso ha un numero identificativo unico (ID) che trovi sul sito www.cnoas.it nella sezione Corsi accreditati. Per trovare rapidamente i corsi e gli ID utilizza la sezione CERCA del menu Corsi accreditati

Si ricorda che l'attestato di partecipazione deve essere conservato per 5 anni.


Eventi formativi non accreditati ex ante

Non chiedere l'accreditamento ex-post di eventi formativi già accreditati dal CNOAS, dal tuo CROAS, o da altri CROAS; infatti gli eventi già accreditati vanno inseriti nella sezione "Inserisci un corso" (link inserisci corso)

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare ente erogatore, luogo, titolo dell'evento e giorni e n. di ore effettive di durata (l'unità di misura per l'attribuzione dei crediti è l'ora). Si consiglia di allegare programma. L'inserimento deve avvenire entro 60 giorni dalla conclusione dello stesso (altrimenti non sarà possibile inserirlo nell'area riservata)

Si ricorda che l'attestato di partecipazione deve essere conservato per 5 anni.

 

Attività di formazione sul campo, gruppi di studi e di lavoro, ecc.

La Formazione nell’ente è intesa esclusivamente come attività di formazione sul campo, gruppi di studio e di lavoro finalizzati alla elaborazione di protocolli operativi tra enti e servizi istituzionali e del privato sociale, gruppi di ricerca, progettualità innovative, ecc. , attività organizzate nell’ambito dell’ente e dello specifico servizio di appartenenza. È necessaria la  preventiva autorizzazione, (utilizzando l’apposito modulo scaricabile dal sito) e che la stessa sia svolta presso l’ente in cui si opera; inoltre, il responsabile dell’evento si impegna ad inviare all’ordine (entro 30 giorni dalla conclusione dell’evento): 1) un elaborato finale, 2) i fogli firma debitamente compilati (con il titolo evento, i nominativi, le firme, data, luogo, orario di entrata e di uscita), 3) il foglio excell compilato e riassuntivo delle presenze.

Per la richiesta

Per coloro che hanno partecipato è sufficiente inserire lD

Si ricorda che l'attestato di partecipazione deve essere conservato per 5 anni.

 

Supervisione professionale

Per la Supervisore professionale si intende colui/colei che svolge attività di supervisione ad assistenti sociali e/o altri operatori singoli o in gruppo.

Per la supervisione professionale si conferma quanto stabilito dal Consiglio Nazionale dell'Ordine, ossia 1 credito ogni due ore di supervisione fino ad un massimo di 15 crediti, compresi i 5 relativi alla deontologia ed all’ordinamento professionale, ottemperando al regime autorizzativo previsto per gli eventi.

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare numero di ore, committente, se all'evento sono state attribuiti crediti o se l'ente organizzatore è autorizzato.

 

Supervisione ai tirocini

Per la supervisione ai tirocini  si conferma quanto stabilito dal Consiglio Nazionale dell'Ordine, ossia 15 crediti di cui 5 relativi alla deontologia ed all’ordinamento professionale, si stabilisce che possano essere attribuiti una sola volta per anno accademico, indipendentemente dal numero degli studenti seguiti. Verranno valutati crediti anche al supervisore il cui tirocinante, a causa di impedimenti propri, non termini il percorso (almeno 100 ore). Sono riconosciuti crediti esclusivamente alla supervisione di studenti triennali o magistrali in Servizio Sociale

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare Università, corso di laurea, anno accademico e numero di ore. 

Si ricorda che l'attestato deve essere conservato per 5 anni.

 

Docenza universitaria

Per le docenze universitarie, si specifica che:

- per le discipline obbligatorie sono attribuiti n. 12 crediti

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare Università, corso di laurea, anno accademico, numero di ore, titolo dell'insegnamento, obbligatorietà dello stesso.

- per le discipline/laboratori/seminari a scelta con esame: sono attribuiti n. 6 crediti

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare Università, corso di laurea, anno accademico, numero di ore, titolo dell'insegnamento, insegnamento a scelta con esame finale.

- per le discipline/laboratori/seminario a scelta senza esame, per i cultori della materia e per lezioni nell'ambito universitario sono attribuiti n. 3 crediti

Per le discipline/laboratori/seminario nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare Università, corso di laurea, anno accademico, numero di ore, titolo dell'insegnamento, se lo stesso è obbligatorio o a scelta dello studente, con o senza esame.
Nel caso di lezioni in ambito universitario specificare Università, corso di laurea, anno accademico, numero di ore, titolo dell'insegnamento, materia della lezione.
Nel caso dei cultori della materia specificare Università, corso di laurea, anno accademico, titolo dell'insegnamento.

Verranno valutati crediti relativi alla deontologia ed all’ordinamento professionale in base alla materia insegnata (al massimo 5).Sono valutate docenze universitarie anche in corsi non di Servizio Sociale purchè in argomenti di interesse professionale.

 

Partecipazione a commissioni

Per la Partecipazione a commissioni,  gruppi di lavoro istituiti dal consiglio nazionale e dai consigli regionali dell’ordine o da organismi nazionali ed internazionali della categoria professionale si conferma quanto stabilito dal Consiglio Nazionale dell'Ordine, ossia 2 crediti ad incontro fino ad un massimo di 12 (di cui 4 relativi alla deontologia ed all’ordinamento professionale, nel caso di partecipazione a gruppi e commissioni che trattano materie attinenti). Gli incontri del Consiglio di disciplina sono equiparati a tale attività.

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare nome/commissione a cui si è partecipato, organismo che lo ha istituito, numero degli incontri a cui si è partecipato. Si richiede di inserire la domanda alla fine dell'anno o alla conclusione del gruppo (se inferiore all'anno)

Per gli incarichi elettivi, si conferma quanto stabilito dal Consiglio Nazionale dell'Ordine, ossia fino a 6 crediti (di cui 2 relativi alla deontologia ed all’ordinamento professionale) per anno rapportati ai mesi effettivi di svolgimento dell’incarico ed a prescindere dal numero delle commissioni di cui si è componenti.

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare la carica elettiva, l'organismo, mesi effettivi nell'anno considerato. Si richiede di inserire la domanda alla fine dell'anno o alla conclusione dell'incarico (se inferiore all'anno)

 

Partecipazione a commissioni per esami di stato per Assistenti Sociali

Per la partecipazione agli esami di Stato si conferma quanto stabilito dal Consiglio Nazionale dell'Ordine, ossia 5 crediti deontologici e relativi all’ordinamento professionale per ogni sessione.

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare Università e sessione.

 

Pubblicazione articoli, saggi, capitoli di libri

Per la Pubblicazione articoli, saggi, capitoli di libri sono riconosciute esclusivamente le attività pubblicistiche in materie di interesse professionale, come di seguito specificate

- autore di un capitolo di libro: crediti attribuiti n. 12 crediti (7 formativi e 5 deontologici,in base all’argomento );

- co-autore di capitolo di libro: crediti attribuiti n. 7 (2 formativi e 5 deontologici, in base all’argomento );

- brevi articoli: crediti attribuiti n. 5 (deontologici in base all’argomento);

- articolo in rivista non scientifica o on-line: crediti attribuiti n. 7 (deontologici in base all’argomento);

- articolo in rivista nazionale: crediti attribuiti n. 10 (deontologici in base all’argomento);

- articolo in rivista internazionale: crediti attribuiti n. 12 (deontologici in base all’argomento);

- traduzioni di testo di servizio sociale: crediti attribuiti n. 5 formativi.

In caso di più autori tutte le attribuzioni di crediti vengono ripartite tra gli stessi.

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare titolo della pubblicazione, libro o rivista dove è pubblicato, eventuali Co-autori e relativi nominativi. Si richiede di allegare  il testo completo e/o un abstract.

 

Pubblicazione monografie o trattati

Per Pubblicazione monografie o trattati sono riconosciute esclusivamente le attività pubblicistiche in materie di interesse professionale , come di seguito specificate

-  autore : crediti attribuiti 25 crediti (20 formativi e 5 deontologici, in base all’argomento).

- curatore o co-autore di un libro: crediti attribuiti n. 12 crediti (7 formativi e 5 deontologici,in base all’argomento ).

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare titolo della monografia o trattato, eventuali Co-autori e relativi nominativi. Si richiede di allegare l'indice e un abstract.

 

Relazioni o lezioni

Per Relazioni o lezioni condotte nell'ambito di corsi di perfezionamento e master, corsi di aggiornamento, seminari, convegni, giornate di studio, anche eseguiti con modalità telematiche,  ottemperando al regime autorizzativo previsto per gli eventi,  si conferma quanto stabilito dal Consiglio Nazionale dell'Ordine, ossia 3 crediti a relazione fino ad un massimo di 15, comprendenti quelli deontologici e dell’ordinamento professionale in relazione alla tematica trattata, fino ad un massimo di 10. Si ricorda che ci si rifesrisce al  docente/relatore, non al discente/partecipante. L'attribuzione dei crediti è in base alle relazioni/lezioni indicate specificatamente nella richiesta  e/o al numero delle giornate. Di norma non è possibile riconoscere crediti a relazioni di durata inferiore ad 1 ora, ad eccezione che per relazioni in contesti o tematiche ritenute particolarmente rilevanti con motivazione esplicita.

Nella richiesta  è necessario, ai fini della sua valutazione positiva, specificare titolo o argomento, luogo,  numero di ore, giornate,  committente, se all'evento sono state attribuiti crediti o se l'ente organizzatore è autorizzato.