Su questo sito usiamo i cookies. Proseguendo la navigazione accetti il loro utilizzo.

Consiglio Regionale Ordine Assistenti Sociali Lazio

Area Iscritti

Coordinamenti Provinciali

Spazio 5 x mille

Cerca

 

Il 15 aprile 2019 la Presidente Patrizia Favali, la vice presidente Daniela Cirulli e il consigliere Lorenzo Boccadamo hanno incontrato l’assessore Alessio d’Amato presso la sede della Regione. Presente all’incontro anche il consigliere della Regione Lazio Paolo Ciani, vice-presidente della VII Commissione - Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare che sta seguendo da vicino la realtà dei servizi pubblici e la carenza di organico in cui vertono questi ultimi.

L’incontro era stato richiesto da tempo per affrontare le questioni urgenti che riguardano il ruolo del Servizio sociale Professionale all’interno delle strutture della sanità pubblica e privata. È stata condivisa da tutti i presenti che, solo con una rapida risposta alle richieste di fabbisogno di assistenti sociali pervenute dalle ASL, sarà possibile ripristinare le linee di attività dei servizi territoriali che oggi rimangono in molti casi scoperti o coperti solo per quote orarie e con personale a tempo determinato o a progetto. Si è espresso apprezzamento per lo sblocco delle selezioni a tempo determinato pubblicate in questi giorni nelle ASL Roma 1 e Roma 2,  ma è stata rappresentata l’urgenza di bandire concorsi a tempo indeterminato per assistenti sociali. L’assessore ha confermato l’intenzione della Regione di arrivare in tempi brevi a tali concorsi.

L’incontro è stata occasione per avviare un confronto sull’attuale inquadramento delle dirigenti di servizio sociale che sono state assunte a seguito di concorso dal mese di dicembre 2018 da 7 ASL, quelle che aveva previsto in organico la loro figura. È stato sottolineato da parte dei rappresentanti dell’Ordine che l’attuale ruolo ricoperto dalle dirigenti non ha un inquadramento omogeneo nelle varie aziende . Si è quindi concordato di analizzare quanto altre Regioni hanno deliberato, ad esempio la  Regione Piemonte e di proseguire il confronto sulla materia. Obiettivo è l’elaborazione di linee di indirizzo per lo svolgimento delle funzioni sociali e l'organizzazione del Servizio Sociale nelle Aziende  Sanitarie  della  Regione  Lazio. Si è anche sottolineata la mancanza della figura del dirigente, ad oggi non previsto, nella ASL Roma 4 e nelle ASL di Latina e di Rieti.        


Pubblicato il 12-05-2019 - Visualizzata 209 volte

Servizi per gli Iscritti

Consiglio Territoriale di Disciplina

Coordinatore Sito Web:

Assistente Sociale
Dott. Alex ARDUINI