Su questo sito usiamo i cookies. Proseguendo la navigazione accetti il loro utilizzo.

Consiglio Regionale Ordine Assistenti Sociali Lazio

Area Iscritti

Pubblicazioni dell'Ordine

Spazio 5 x mille

Cerca

Il Consigli regionale del Lazio è competente per gli eventi formativi che si svolgono esclusivamente nel territorio regionale, mentre se ripetuto in più sedi nazionali come a Roma, Firenze, Bologna ecc. l'accreditamento deve essere inviato al Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti

Possono richiedere il riconoscimento dei crediti formativi da attribuire agli eventi a cui è prevista la partecipazione di assistenti socialigli organismi autorizzati (art. 6 del Regolamento per la formazione continua degli assistenti sociali) e gli organismi convenzionaticon l'ordine Regionale e /o Nazionale.

I soggetti autorizzati/convenzionati devono inoltrare domanda per il riconoscimento dei crediti formativi da attribuire agli eventi formativi che intendono realizzare, esclusivamente mediante l’utilizzo della piattaforma informatica.

L’istanza per il riconoscimento dell’accreditamento dell’evento formativo deve pervenire al CROAS almeno 45 giorni primadell’evento stesso, corredata dalla seguente documentazione:

  • programma dettagliato indicante le date, il luogo, la sede e gli orari di svolgimento dell’attività formativa;

  • i curricula aggiornati e firmati dei relatori/docenti;

  • l’autocertificazione sulla conformità alle norme sulla sicurezza e sulla accessibilità.

Per gli eventi che danno luogo alla maturazione di crediti deontologici si richiede dettaglio dei contenuti con abstract delle relazioni.

Il Consiglio regionale può richiedere, ove necessario, informazioni o documentazione integrativa. Ove i chiarimenti non siano forniti e la documentazione integrativa richiesta non sia depositata entro il termine di giorni 30 dalla richiesta, il Consiglio regionale non attribuisce crediti formativi . Il Consiglio regionale si pronuncia sulla domanda di accreditamento con decisione motivata entro 60 giorni dalla data di ricevimento della domanda o della documentazione integrativa richiesta In caso di silenzio protratto oltre sessanta giorni dalla data del ricevimento della domanda, il riconoscimento si intende concesso. In questo caso il numero di crediti corrisponde al numero delle ore di durata dell’evento.

L'unità di misura della formazione continua è il credito formativo che corrisponde ad 1 ora di attività formativa. Saranno escluse dal conteggio le parti non strettamente didattiche, le fasi di presentazione del corso e le verifiche dell'apprendimento se previste

L’ente organizzatore rilascerà ai partecipanti che hanno frequentato per almeno l’80% delle ore previste un attestato di partecipazione.

A decorrere dal 1° gennaio 2017, si utilizza il sistema informatico di rilevazione delle presenze, attraverso l’utilizzo della tessera sanitaria. Tale modalità è obbligatoria per gli enti autorizzati dal Consiglio nazionale

- Accreditamento Eventi di Organismi Autorizzati e convenzionati

 


 

POSSIBILITA' DI  STIPULARE CONVENZIONI CON L'ORDINE PER LA FORMAZIONE CONTINUA

Il regolamento per la formazione continua prevede che possono essere attribuiti crediti, oltre ad eventi di organismi autorizzati, a eventi organizzati in collaborazione con l'Ordine.

ll Consiglio regionale è disponibile - ad attivare convenzioni con enti pubblici o privati che svolgono formazione per i loro dipendenti e con enti di particolare rilevanza nel settore che promuovono formazione gratuita.


Il legale rappresentante dell' organismo interessato o suo delegato può inviare richiesta alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Clicca qui per leggere la Bozza della Convenzione.

 


 

POSSIBILITA' DI STIPULARE PROTOCOLLI D'INTESA

Il regolamento per la formazione continua prevede che possono essere attribuiti crediti, oltre ad eventi di organismi autorizzati, a eventi organizzati in collaborazione con l'Ordine.

A breve saranno indicate le modalità individuate dal consiglio per il prossimo triennio formativo 2017/2019

 


 

ACCREDITAMENTO DI ATTIVITA' SUL CAMPO

In base al Regolamento e alle linee guida in vigore dal 1 gennaio 2017 per la Formazione sul campo la domanda da parte del soggetto attuatore deve pervenire al Consiglio regionale almeno 90 giorni prima dell'avvio.

Lo svolgimento della formazione sul campo deve necessariamente avere la preventiva autorizzazione del Consiglio regionale che dovrà pronunciarsi entro 60 giorni dalla presentazione.

Il progetto di formazione sul campo prevede i seguenti elementi caratterizzanti:

1. Obiettivi di apprendimento
- Acquisizione di competenze:
- tecniche
- organizzative
- relazionali/comportamentali
- altro

2. Setting di apprendimento:
- operativo (all'interno del proprio servizio)
- extra operativo (gruppi di ricerca, gruppi multiprofessionali e interistituzionali)

3. Attività

3a. Attività proposta:
- osservativa
- esercitativa
- esecutiva-operativa
- elaborativa, di studio e ricerca

3b Tempo dedicato:
- ore
- giornate
- settimane
- mesi

3c data di formazione sul campo: data inizio e data di fine progetto

4. Sistema di valutazione

4a – autovalutazione - valutazione tra pari

4b Oggetto della valutazione ( in relazione all'obiettivo di apprendimento)
- competenze, capacità, abilità acquisite
- risultato operativo: report, buone prassi, ricerca

4c metodo di valutazione
- Questionario
- Focus Group
- Altro

Appena possibile verrà inserito un apposito format.